UNGHIA INCARNITA

Si manifesta quando l’unghia aumenta la sua curvatura ed entra nel solco ungueale, provocando un’infiammazione con conseguente infezione e formazione di tumefazioni tissutali quali granulomi.

Cause

Può essere causata principalmente da un taglio scorretto dell’unghia, dall’utilizzo di calzature non adeguate, da urti e traumi, da patologie biomeccaniche delle dita, soprattutto in pazienti con un’eccessiva sudorazione.

Segni e Sintomi

Dolore, gonfiore, rossore e possibile infezione posso essere i sintomi dell’unghia incarnita.

Trattamento

Il trattamento incruento consiste nel rimuovere la porzione di unghia che causa il problema, limarla, medicarla e incanalarla verso la giusta direzione.

Dopo il fallimento ripetuto di trattamenti podologici non chirurgici, si passa alla valutazione di un intervento di laminectomia parziale (senza togliere tutta l’unghia) con fenolizzazione della matrice.

Preceduti un’anestesia locale, si asporta la parte di unghia da eliminare. L’acido fenico distrugge la porzione di matrice interessata ed impedisce la rigenerazione dell’unghia solo lateralmente.

Non servono punti di sutura ma una semplice medicazione con una garza sterile. Il paziente al termine dell’effetto dell’anestesia avvertirà solo un piccolo fastidio sopportabile, potrà camminare immediatamente con le sue scarpe, se comode. L’intervento dura pochi minuti ed ha una efficacia del 97%.

VAI AI SERVIZI